Quattro anni del blog: e via verso nuove avventure!

Quarta candelina per Pane & Focolare! Quattro anni fa, esattamente l’11 novembre 2015, ho pubblicato il mio primo post. Ho cominciato un po’ per gioco, alla ricerca di un luogo dove raccontare le mie riflessioni sulla cultura della tavola.

A poco a poco mi sono resa conto di avere intercettato la sensibilità di tante persone che amano la bellezza della tavola, i valori umani e familiari che crescono intorno al mondo della cucina. E’ uscito il libro Pane & Focolare (D’Ettoris Editori), ho avuto tante occasioni, anche prestigiose, di presentare il mio lavoro, in occasione di eventi, fiere e mostre. Continua a leggere

Foodwriters alla riscossa!

Ci sono momenti in cui si sente il bisogno di fermarsi un attimo e chiedersi: ma che cosa sto facendo? Perché quando racconto che sono una food blogger, normalmente alle persone cominciano a brillare gli occhi pensando già alle ricette che potranno trovare sul mio blog e quando scoprono che non ci sono ricette scatta l’espressione delusa e amareggiata (ho fatto solo un paio di eccezioni, come per la ricetta del Tiramisu alle fragole). Allora comincio a spiegare che è un blog di cultura della tavola e il progetto non è, a mio modesto parere, meno importante. Mi sento come una piccola ambasciatrice dell’importanza della tavola nella società, Continua a leggere

La saggezza di Sophia Loren

Sicuramente io non rischio la chiusura del mio blog per istigazione all’anoressia, e credo che nessuna mia follower consideri le top model magrissime delle icone di bellezza. Anzi, per portare avanti una mia piccola ma buona battaglia contro i disordini alimentari e per diffondere un messaggio positivo alle giovanissime, consiglio di guardare qualche immagine di Sophia Loren, affascinante e ammirata da tutti, e di leggere questa sua frase che è da incorniciare: “Tutto ciò che vedete, lo devo agli spaghetti”. Continua a leggere

Prima candelina per il blog!

Un anno fa ho aperto questo blog. E’ stato messo on line l’11 novembre 2015.

Tutto quello che avete letto durante quest’anno è frutto della mia osservazione del reale e del desiderio di vivere nella quotidianità il valore della convivialità, intesa non solo come mangiar bene (quello non deve mancare) ma anche come momento di relazione con gli altri; ed è anche conseguenza della lettura di libri e riviste, dove trovavo interessanti approfondimenti a proposito di queste  mie riflessioni.

Ero stata invitata a parlare di questo argomento in occasione di incontri conviviali e anche di una scuola estiva per giovani, dedicata alla bellezza nelle sue tante declinazioni (e quanta bellezza c’è nella tavola!).

In un pomeriggio assolato d’estate, mi sono chiesta cosa potevo fare per raccogliere tutto quel materiale, disseminato nell’archivio del pc o nei ritagli di riviste tenuti in una cartelletta; ed è nata l’idea del blog. Continua a leggere