Una bella serata milanese, tra tradizione e speranza nel futuro

Sono una milanese felice di vivere a Milano. Amo la mia città, ci vivo bene, certo tutto si può migliorare, ma mi emoziono ancora quando sbuco dal tunnel della metropolitana in Piazza Duomo e mi trovo di fronte quelle guglie merlettate. Mi piacciono sia quando si stagliano contro il cielo blu, sia quando emergono dalla nebbia. Milano ha una lunga storia, fatta di grandi personaggi, Costantino imperatore (quello dell’Editto di Milano, appunto), Sant’Ambrogio e Sant’Agostino (che qui è stato battezzato), Ludovico il Moro e Manzoni, i musicisti della Scala. E poi la storia di Milano è anche quella della sua tavola: risotto allo zafferano e panettone in pole position. Continua a leggere