Prima candelina per il blog!

Un anno fa ho aperto questo blog. E’ stato messo on line l’11 novembre 2015.

Tutto quello che avete letto durante quest’anno è frutto della mia osservazione del reale e del desiderio di vivere nella quotidianità il valore della convivialità, intesa non solo come mangiar bene (quello non deve mancare) ma anche come momento di relazione con gli altri; ed è anche conseguenza della lettura di libri e riviste, dove trovavo interessanti approfondimenti a proposito di queste  mie riflessioni.

Ero stata invitata a parlare di questo argomento in occasione di incontri conviviali e anche di una scuola estiva per giovani, dedicata alla bellezza nelle sue tante declinazioni (e quanta bellezza c’è nella tavola!).

In un pomeriggio assolato d’estate, mi sono chiesta cosa potevo fare per raccogliere tutto quel materiale, disseminato nell’archivio del pc o nei ritagli di riviste tenuti in una cartelletta; ed è nata l’idea del blog. Prima questione che si è posta: la scelta del nome. Come lo chiamo? Abbiamo fatto un brainstorming con Andrea (mio marito) e Francesco (mio figlio), tirando fuori tutte le idee che ci venivano in mente, e alla fine dopo un lungo travaglio è venuto fuori il nome “Pane & Focolare”. La frase che fa da sottotitolo al blog,  “Se mangi con qualcuno, passi subito a un livello più alto di amicizia” mi è stata segnalata da Andrea, che proprio in quella estate assolata stava leggendo il libro di Cormac McCarthy  Sunset Limited, avuto in prestito da Marina, la fidanzata di mio figlio (allora fidanzata, ora moglie).

La mia amica Loredana si ricorda sicuramente quanta pazienza ha dovuto avere con me per insegnarmi come si apre un blog, come si fa a caricare contenuti e immagini, a gestire i contatti, ecc. Mio marito è stato altrettanto importante per incoraggiarmi, per darmi suggerimenti nell’elaborazione dei testi e anche per risolvere brillantemente i momenti di scoraggiamento dovuti all’utilizzo della tecnologia, con la quale ammetto di  non avere un ottimo rapporto.

Il giorno dell’uscita del primo post, proprio l’11 novembre di un anno fa, ho avuto anche un assist insperato da Papa Francesco che proprio quel giorno ha dedicato l’Udienza del Mercoledì al tema del valore della convivialità in famiglia, definendola «un termometro sicuro per misurare la salute dei rapporti». Proprio uno dei temi forti del blog. Quando si lancia un nuovo progetto nel web, ci si augura sempre di avere un assist dall’attualità: mai avrei sperato di averlo addirittura dal Papa!

Ho aperto anche una pagina facebook, a poco a poco sono arrivati i followers, che mi stanno dimostrando affetto, interesse e condivisione per quanto racconto. Una piccola avventura che mi sta dando non poche soddisfazioni.

Ad un anno dall’apertura del blog, è arrivata anche la pubblicazione del libro (D’Ettoris Editori) che raccoglie una selezione dei post già pubblicati e contiene alcuni inediti: il tutto reso organico e sistematizzato, come è giusto per la carta stampata, che ha caratteristiche diverse rispetto alla comunicazione tramite internet. Una bella soddisfazione.

Tempo di bilanci? Posso dire di essere contenta di avere intrapreso questo cammino: ho trovato lungo la strada amici che mi seguono con simpatia, ho scritto piccoli post che, senza che me l’aspettassi, hanno suscitato riflessioni interessanti e anche profonde in alcuni followers; ho scoperto di essere seguita anche da oltreoceano, di avere talvolta risvegliato ricordi commoventi. Ogni tanto degli amici mi segnalano articoli, oppure condividono con me conoscenze ed esperienze, a riprova che questo mondo della tavola, del cibo, dell’amicizia e della convivialità, suscita interesse e curiosità.

Il cammino continua, io mi diverto e così spero anche voi.

E allora, grazie per la vostra attenzione, continuate a seguirmi e … arrivederci al prossimo post!

7 commenti su “Prima candelina per il blog!

  1. marierose ha detto:

    Grazie di cuore buona giornata…..

    Mi piace

  2. Monica ha detto:

    Ed allora, che il cammino s’abbia a proseguire… Auguri! 100 di questi libri…

    Mi piace

  3. Alberto Vivenzio ha detto:

    …complimenti e auguri …raccontare esperienze, come stai facendo, per scoprire la bellezza nelle piccole cose quortidiane è narrare del Padre …come faceva Gesù …grazie e auguri 😊👍💐

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...